APERTURA POSTICIPATA SCUOLA DELL'INFANZIA DI VITORCHIANO AS 2019/20
06/09/2019
LE LEZIONI ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA in località Pallone INIZIERANNO LUNEDÌ 16 SETTEMBRE 2019.
ESEGUITO IERI UN SOPRALLUOGO IN VISTA DELLA PROSSIMA APERTURA DELLE SCUOLE con particolare riferimento AI LAVORI tuttora in corso PER POTENZIARE, NONCHÉ RENDERE PIÙ SICURA E FRUIBILE, L’EDIFICIO SCOLASTICO IN LOCALITÀ PALLONE. 
La scelta di spostare di un giorno l’apertura dei locali ai piccoli alunni è dettata dalla volontà di eliminare ogni forma di pericolo e consegnare luoghi pienamente fruibili, nelle more delle attività sugli esterni che saranno completate nelle settimane successive.
 
Con i lavori in corso saranno completate le attività negli interni, per lasciare un immobile sicuro e rinnovato; i lavori proseguiranno ancora per alcune settimane nelle aree esterne, opportunamente compartimentate e messe in sicurezza, così da poter dare presto alla scuola un nuovo e moderno giardino utile per organizzare al meglio giochi e attività ludiche all’aperto.

Ricordiamo che i lavori di messa in sicurezza e potenziamento della scuola dell’infanzia sono iniziati nel giugno scorso: si tratta di lavori che interessano in particolare la parte più vecchia dell’edificio in località Pallone, dopo gli interventi degli anni passati che hanno riguardato l’ampliamento e il miglioramento sismico.  
Eseguita la completa sostituzione dei pavimenti,degli infissi esterni (in particolare di quelli installati oltre venti anni fa) e di una parte degli impianti; seguirà, nei prossimi giorni, anche la sostituzione delle porte interne di prossima consegna. Verrà inoltre completamente risistemata l’area esterna del grande parco di via Gran Sasso, una parte del quale diverrà di pertinenza esclusiva dei bambini, dotata di nuove aree gioco e un piccolo anfiteatro.
Nelle prossime settimane, ovviamente in un week end per non creare alcuna interferenza, verrà inoltre completamente riasfaltato il piazzale esterno pavimentato nonché completato e consegnato anche un nuovo parcheggio così da agevolare l’ingresso e l’uscita degli alunni che dovrà avvenire, in maniera preferenziale, da via Gran Sasso (evitando i rischi collegati al traffico sulla provinciale).